Le ferrate prevedono la presenza di almeno due accompagnatori titolati CAI che possono valutare sia l’attrezzatura che le capacità degli iscritti circa un mese prima dello svolgimento dell’uscita in un’apposita riunione, nel caso lo ritengono necessario. I due accompagnatori hanno l’insindacabile diritto di non accettare persone non ritenute idonee per l’itinerario previsto. Ogni partecipante dovrà essere autonomamente dotato del “Kit da ferrata” omologato.

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.